Le mele sono buone per il diabete?

Le mele sono buone per il diabete?

Includiamo prodotti che riteniamo utili per i nostri lettori. Se acquisti tramite link in questa pagina, potremmo guadagnare una piccola commissione. Ecco il nostro processo.

Le mele sono uno spuntino nutriente, ma gli zuccheri e i carboidrati in una mela buoni o cattivi per i livelli di zucchero nel sangue e insulina se una persona ha il diabete?

L’American Diabetes Association (ADA), sebbene contengano zuccheri e carboidrati, mangiare mele e altri frutti non è un problema per una persona con diabete di tipo 1 o diabete di tipo 2.

Le mele contengono un diverso tipo di tipo zucchero agli alimenti con zucchero aggiunto e contengono anche fibre e nutrienti. Una persona con diabete dovrebbe essere consapevole di come le mele le influenzano per includere questo frutto in una dieta salutare per il diabete.

In questo articolo, esaminiamo come le mele e altri frutti consumanti potrebbero influenzare le persone con diabete.

Panoramica: le mele sono prodottioriginale.com buone per le persone con diabete?

Le persone con diabete devono guardare l’assunzione di carboidrati per assicurarsi che i loro livelli di zucchero nel sangue rimangono stabili per tutto il giorno. Ha senso, quindi, monitorare tutti gli alimenti che contengano carboidrati e zuccheri.

Secondo il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti (USDA), ci sono circa 25 grammi (g) di carboidrati in totale Mela dimensionata, e circa 19 g di questo è lo zucchero.

La maggior parte dello zucchero in una mela è sotto forma di fruttosio naturale, e questo può avere un effetto diverso sul corpo rispetto ad altri zuccheri. Il fruttosio è diverso dagli zuccheri raffinati e trasformati che si verificano in alimenti confezionati come cioccolatini e biscotti.

Una revisione pubblicata sull’American Journal of Clinical Nutrition nel 2017 ha scoperto che la sostituzione di glucosio o saccarosio con fruttosio ha portato a meno zucchero e insulina nel flusso sanguigno dopo un pasto.

L’USDA riporta che una mela media contiene circa 4 g di fibre alimentari e questa fibra può aiutare a rallentare l’assorbimento degli zuccheri nel corpo, il che potrebbe aiutare Prevenire i picchi di zucchero e insulina.

Inoltre, l’abbinamento di frutti con un grasso o una proteina sana può anche abbassare il picco di zucchero nel sangue e lasciare una persona piena più a lungo.

E l’indice glicemico

L’indice glicemico (GI) confronta gli alimenti in base alla probabilità che causino picchi di zucchero nel sangue. Punteggio degli alimenti tra 0-100, con acqua che ha il più basso e il glucosio il punteggio più alto.

Il corpo assorbe i carboidrati e gli zuccheri rapidamente dagli alimenti con un punteggio IG elevato, come le caramelle. I carboidrati dagli alimenti con un punteggio GI basso entrano nel flusso sanguigno più lentamente, e quindi c’è un rischio più basso di un picco di zucchero nel sangue.

Cornflakes, ad esempio, un punteggio di circa 81 sul GI, a seconda del marchio e tipo. Questo è un punteggio alto. Segnale di mele intorno a 36. Questo è un punteggio basso.

Completamente, le mele possono avere un impatto relativamente basso sull’insulina e sui livelli di zucchero nel sangue nel corpo. Questo li rende un frutto adatto per le persone con diabete, con moderazione.

mele e conteggio di carboidrati

In passato, alcuni medici hanno consigliato alle persone di contare i loro carboidrati come un modo per gestire il sangue livelli di zucchero. Tuttavia, le linee guida attuali per la gestione del diabete si concentrano sulle esigenze individuali e non raccomandano più alcuna specifica assunzione di carbo nel loro corpo quando lo fanno. Una persona con diabete deve testare regolarmente i loro livelli di zucchero nel sangue.

Un medico consiglierà la frequenza con cui una persona dovrebbe puntare una persona, in quanto dipenderà dall’individuo.

Monitor di glicemia sono disponibili per l’acquisto online.

Benefici e nutrizione

Molte persone adorano le mele per la loro semplicità, ma sono anche molto nutrienti.

Medio Apple, pesando circa 182 g, contiene attorno:

  • Acqua: 155,72 g
  • Energia: 95 calorie
  • Proteina: 0,47 g
  • Grasso: 0,31 g
  • Carboidrati: 25,13 g, di cui 18,91 g di zucchero
  • Fibra: 4,4 g
  • Calcio: 11,00 milligrammi (MG)
  • Iron: 0,22 mg
  • magnesio: 9,00 mg
  • fosforo: 20 mg
  • Potassio 195 mg
  • Sodio: 2 mg
  • Zinco: 0,07 mg
  • Vitamina C: 8,4 mg
  • Vitamine A, E e K
  • Vari b Vitamine, tra cui 5 microgrammi (MCG) di folati.

Le linee guida dietetiche per gli americani 2015-2020 raccomandano ad adulto S Consuma 22,4–30,8 g di fibra al giorno, a seconda dell’età e del sesso. Una persona può sentirsi piena dopo aver mangiato una mela a causa della combinazione di fibre, acqua e sostanze nutritive.

Le vitamine A e C sono antiossidanti. Questi possono aiutare a ridurre l’infiammazione.

Flavonoidi specifici, come la quercetina, sono presenti nelle mele. Questi possono aiutare a migliorare i livelli di glucosio nel sangue. Una recensione del 2011 ha trovato un legame tra il consumo di mele e un minor rischio di diabete.

Tutti questi fattori rendono le mele una buona scelta come uno spuntino veloce tra i pasti.

Segnare una dieta variabile Ricco di verdure e frutta, comprese le mele, fa bene a tutti, ma forse ancora più importante per una persona con diabete o prediabete, quando c’è un alto rischio per il disturbo.

Scopri di più su alimenti adatti Le persone con prediabete.

diabete e altri frutti

Una dieta ricca di verdure e frutti è vantaggiosa per tutti, e alcuni frutti offrono più benefici di altri, in particolare per una persona con una cronica Condizioni di salute.

Il consumo di frutti in tutta la loro forma grezza offre il maggior numero di vantaggi perché la lavorazione dei frutti può ridurre la fibra, l’antiossidante e altri contenuti nutrizionali.

Berries e ciliegie

Le bacche hanno livelli più bassi di zucchero rispetto ad altri frutti. Sono naturalmente ricchi di antiossidanti, flavonoidi e nutrienti che aiutano a migliorare il sistema immunitario del corpo e la salute generale.

come mele, le ciliegie contengono quercetina, che può essere utile per una persona con diabete.

Le bacche di colore ricco possono fare scelte salutari, tra cui:

  • Fragole, lamponi e more
  • uva e ribes
  • Cranberries
  • ciliegie crostate

È possibile acquistare bacche fresche o congelate. Le versioni essiccate possono essere meno riempienti ma sono anche un’opzione salutare. Tuttavia, chiunque abbia il diabete dovrebbe controllare le etichette per lo zucchero aggiunto, in quanto questo non è sempre ovvio.

Altri frutti

Una persona con diabete può mangiare frutta con moderazione, purché a lungo quanto Non hanno un’allergia.

L’ADA raccomanda i seguenti frutti per le persone con diabete, in base al loro punteggio GI:

  • Avocado
  • Kiwi
  • Pineapple
  • Cantaloupe, anguria e meloni melata
  • frutti di agrumi, come pompelmo, arance e mandarini
  • frutti di pietra, tra cui albicocche, prugne e pesche

La maggior parte dei frutti ha un punteggio GI basso, secondo l’ADA, ma i seguenti hanno un punteggio medio:

  • Melone
  • Pineapple
  • Alcuni frutti secchi, ad esempio uvetta, date e mirtilli rossi dolciumi

Una persona dovrebbe monitorare come i frutti diversi influenzano i loro sintomi e lo zucchero nel sangue, poiché le sensibilità di ogni persona possono essere diverse.

Alcuni potrebbero scoprire che devono limitare o evitare frutti che hanno uno zucchero più elevato C Oltre, a seconda di come influenzano lo zucchero nel sangue della persona.

Dovresti evitare i succhi di frutta?

Una persona con diabete dovrebbe essere in grado di consumare succhi di frutta che contengono frutta reale al 100 %.

Tuttavia, a seconda di come reagiscono i loro livelli di glicemia, l’individuo potrebbe aver bisogno di limitare l’assunzione, poiché i succhi di frutta possono contenere una maggiore concentrazione di zucchero e meno fibre rispetto ai frutti freschi.

Questo può causare un picco più elevato nella glicemia.

Quattro once di succo di frutta contengono circa 15 g di carboidrati. Essere consapevoli dell’assunzione totale di carboidrati durante il pasto è importante per la gestione del diabete. Una persona dovrebbe includere succo di frutta nel monitoraggio dei carboidrati.

I succhi di frutta con zuccheri aggiunti non sono adatti. Alcuni succhi di frutta possono iniziare come frutta, ma il processo di trasformarli in succo può rimuovere gran parte della fibra e dei nutrienti. Ciò che rimane dopo la lavorazione è spesso più elevato sia nello zucchero che nelle calorie rispetto ai frutti stessa.

Altri "succhi di frutta" contengono frutta poco o nessun vero. Leggere gli ingredienti e concentrarsi su succhi reali al 100 % è fondamentale per garantire una maggiore assunzione di nutrienti.

Fare clic qui per ottenere alcune idee su gustosi e soddisfacenti bevande a base di frutta e altre bevande adatte alle persone con diabete.

Outlook

Le mele sono una scelta altamente nutriente e possono essere uno spuntino soddisfacente e salutare. Dovrebbero avere un effetto minimo sui livelli di zucchero nel sangue e insulina, rendendoli una buona opzione per le persone con diabete.

Il monitoraggio regolare della glicemia e dei livelli di insulina dopo aver mangiato mele può aiutare a far sapere a una persona come faranno le mele influenzarli. Le persone dovrebbero sempre mangiare una varietà di cibi freschi e sani.

Mele fresche e altri prodotti Apple sono disponibili per l’acquisto online. Le persone dovrebbero optare per le mele fresche piuttosto che i prodotti derivati ​​da mela, poiché contengono più nutrienti e fibre e non hanno aggiunto lo zucchero.

  • Tipo 1
  • Tipo 2
  • Nutrizione/Dieta

Notizie mediche oggi ha linee guida di approvvigionamento rigorose e attinge solo da studi peer-reviewed, istituzioni di ricerca accademica e riviste e associazioni mediche. Evitiamo di usare riferimenti terziari. Colleghiamo fonti primarie – compresi studi, riferimenti scientifici e statistiche – all’interno di ogni articolo e le elenchiamo anche nella sezione Risorse in fondo ai nostri articoli. Puoi saperne di più su come garantiamo che i nostri contenuti siano accurati e attuali leggendo la nostra politica editoriale .

Contents